Brunella
Prunella vulgaris

Brunella è una pianta poco alta (minimo 5 cm - massimo 20 cm) e non molto pelosa. La forma biologica è emicriptofita scaposa (H scap) : è quindi una pianta perennante tramite gemme poste sul suolo (emicriptofita), con asse florale lungo e scarso di foglie (scaposo).

Le radici della nostra pianta consistono di molte radichette secondarie generate dal rizoma.

Le foglie sono di forma ovata. Dimensione : lunghezza da 2 a 6 cm; larghezza da 10 a 25 mm. A volte presentano il margine lievemente crenulato (o crenato); sono inoltre presenti delle nervature secondarie evidenti.

L'infiorescenza è una spiga apicale : tutti i fiori sono addensati nell'estremità superiore del fusto. Caratteristici sono i verticilli delle numerose brattee che in modo embricato coprono i calici dei fiori (come le tegole di un tetto). Alla base dell‘infiorescenza è presente una copia di foglie opposte (brattee reniformi - a forma di rene) appuntite (appendice apicale sottile). Dimensione della spiga : 2 x 5 cm; dimensione delle due brattee alla base della spiga : lunghezza 9 mm x 12 mm di larghezza, lunghezza dell'appendice 3 – 5 mm.

I fiori ermafroditi, nascono dall'ascella delle due foglie (brattee) più elevate.

Il frutto è uno schizocarpo ( tetrachenio o in generale poliachenio) formato da quattro loculi e con diversi semi bruni.