Marciume delle radici
Phytophthora cinnamomi

P. cinnamomi è un patogeno delle radici di piante legnose e causa marciume delle radici fini, portando a morte le piante ospiti. Le radici di maggiori dimensioni sono solo occasionalmente attaccate. Il marciume si può estendere alla base del fusto con lesioni brune che si formano nel legno, sintomo che si può vedere scortecciando il fusto. Le foglie diventano clorotiche e appassiscono e, in base all’intensit. del marciume radicale, la pianta muore.
P. cinnamomi causa anche cancri al livello del fusto, che spesso portano alla morte rapida della pianta. Altri sintomi includono: deperimenti, riduzione della dimensione dei frutti, essudati gommosi, marciumi dei frutti e del colletto, soprattutto quando la pianta viene infettata attraverso innesti vicini al livello del suolo.
Le piante infette possono collassare immediatamente, ma in altri casi possono sopravvivere per diversi anni, soprattutto in aree con climi fresco umidi.
Le piante asintomatiche sono spesso la maggiore fonte di diffusione di P. cinnamomi in aree ancora esenti dal patogeno e questo è uno dei maggiori problemi nei vivai.
Le piante in stato di stress, allorché il suolo è eccessivamente umido o secco, sono maggiormente soggette ad infezione. Anche un utilizzo eccessivo di fertilizzanti azotati incrementa la suscettibilit.