Italy

Turex

registration_expired
Mitsui AgriScience - insecticide
11044

CARATTERISTICHE E MODO D’AZIONE
TUREX è un nuovo insetticida biologico a base di Bacillus thuringiensis (Berliner) derivato da due varietà: kurstaki ed aizawai. TUREX agisce soltanto per ingestione e non ha attività sulle uova e sugli adulti dei fitofagi.
TUREX provoca l’immediata paralisi dell’intestino delle larve quindi l’impossibilità per esse di nutrirsi. Ciò si traduce in un immediato arresto del danno alle piante. La morte sopraggiunge entro 1-7 giorni dal trattamento, a seconda delle specie.
TUREX è un prodotto particolarmente adatto ai programmi di lotta integrata: grazie alla sua assoluta specificità è innocuo per i mammiferi e gli altri animali, per i predatori ed i nemici naturali degli insetti nocivi, nonché per le api e gli altri impollinatori. Non lasciando alcun residuo sulle colture TUREX è applicabile fino in prossimità della raccolta.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA
Aggiungere all’acqua contenuta nella botte la quantità misurata di TUREX con il miscelatore in funzione. Applicare subito la miscela, non lasciarla depositare; in particolare non tenerla per più di 12 ore dentro la botte. Il trattamento deve essere effettuato sulle larve giovani, di prima e seconda età. L’applicazione del prodotto va eseguita nelle ore fresche della giornata, per evitare una forte presenza di raggi ultravioletti. Per una completa attività di TUREX sono necessarie una perfetta distribuzione ed un’abbondante bagnatura, con pompe a volume normale. Qualora si verifichi una forte pioggia entro 24 ore, l’applicazione del prodotto deve essere ripetuta. Intervenire con attrezzature munite di pompe che distribuiscano volumi medio alti di acqua.

FITOTOSSICITÀ
TUREX non provoca fenomeni fitotossici su alcuna coltura

COMPATIBILITÀ
TUREX è compatibile con i comuni insetticidi e fungicidi che non presentino reazione alcalina (es. Poltiglia bordolese, calce). Non miscelare con prodotti che possono alterare la vitalità delle spore.
Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta

effettivo
crops
Uva
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Meli
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Pere
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Nettarine
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Ciliegie
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Agrume
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Olive
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Fragole
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Pomodori
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Peperoni
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Cocomero
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-
crops
Meloni
bbch
0 - 0
norma registrata
1 - 2
Intervallo pre-raccolto
-