Indar 5 EWRegistered until: 2021 M04 30
Dow AgroSciences - Fungicida
8742
USI AUTORIZZATI, DOSI, MODALITÀ ED EPOCA D’IMPIEGO
Vite da Vino e Vite da Tavola: per il controllo di Oidio e Marciume nero; impiegare 0.75 L/ha diluiti in 200-1000 L/ha di acqua ad intervalli di 10-14 giorni in funzione della pressione della malattia, condizioni ambientali e sensibilità varietale.
Iniziare i trattamenti in pre-fioritura, in presenza di una vegetazione fogliare ben sviluppata, tale da assicurare il pronto assorbimento del prodotto e fino a chiusura grappoli. Si consiglia di intervenire preventivamente per ottenere il miglior controllo delle malattie e contro l’oidio di impiegare un antioidico tradizionale, a diverso meccanismo d’azione (esempio meptildinocap), in apertura e/o chiusura del calendario di trattamenti. Eseguire massimo 4 applicazioni per stagione.
Non utilizzare su uva destinata alla produzione di uva passa.
Melo, Melo cotogno, Nashi e Pero: per il controllo di Ticchiolatura; impiegare 1.0 L/ha diluito in 500-1500 L/ha ad intervalli di 7-8 giorni fino a frutto noce e di 10-14 giorni dopo lo stadio fenologico di frutto noce. In entrambe le epoche modulare gli in tervalli in funzione delle condizioni ambientali, pressione della malattia e sensibilità varietale. Iniziare i trattamenti dallo stadio fenologico di mazzetti affioranti, in presenza di una vegetazione fogliare ben sviluppata, tale da assicurare il pronto assorbimento del prodotto e fino a che i frutti abbiano raggiunto il massimo sviluppo. Per una migliore protezione del frutto contro la ticchiolatura e con l’adozione degli intervalli applicativi più lunghi, si consiglia la miscela con un fungicida di contatto, intervenendo entro 96 ore dall’inizio della pioggia infettante. Non effettuare più di 4 trattamenti per stagione.
Albicocco, Nettarine, Pesco e Susino: per il controllo della Moniliosi dei fiori e dei frutti e Oidio impiegare 1.5 L/ha diluiti in 500-1200 L/ha d’acqua.
Contro la Moniliosi, in fioritura, effettuare due-tre trattamenti tra bottoni rosa e caduta petali ad intervalli di 10-14 giorni. Contro la Monilia del frutto effettuare due trattamenti in pre-raccolta con intervallo di 10-14 giorni. Contro l’oidio intervenire preventivamente ad intervalli di 10-14 giorni, iniziando alla scamiciatura del frutto. In tutte le epoche e applicazioni, modulare gli intervalli applicativi in funzione delle condizioni ambientali, pressione della malattia e sensibilità varietale. Non effettuare più di 3 trattamenti per stagione.
Mandorlo: per il controllo della Moniliosi (Monilniia laxa) impiegare 1.5 L/ha diluiti in 400-600 L/ha d’acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti per stagione ad intervalli di almeno 8 giorni nei momenti di maggiore suscettibilità, modulando gli intervalli applicativi in funzione delle condizioni ambientali, pressione della malattia e sensibilità varietale.
Cetriolo, Zucchino (pieno campo e coltura protetta), Cocomero, Melone e Zucca (pieno campo): per il controllo dell’ Oidio; impiegare 1 L/ha o 0.15 L/hL
diluiti in 400-1000 L/ha d’acqua (pieno campo) o in 500-1000 L/ha (coltura protetta). Effettuare massimo 3 trattamenti per stagione, ad intervalli di 8-10 giorni, iniziando prima della comparsa della malattia.
Nota: In caso di trattamenti ad alto volume (sopra i 1000 L/ha di acqua) vanno rispettate le dosi massime per ettaro indi cate per ciascuna coltura. Il prodotto và
diluito in una quantità d’acqua sufficien te a bagnare abbondantemente tutta la vegetazione evitando lo sgocciolamento.
Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Albicocche0 - 01.5 - 1.53
Cetrioli0 - 01 - 13
Cocomero0 - 01 - 13
Mandorle0 - 01.5 - 1.5120
Meli0 - 01 - 128
Melo cotogno0 - 01 - 128
Meloni0 - 01 - 13
Nashi0 - 01 - 128
Nettarine0 - 01.5 - 1.53
Pere0 - 01 - 128
Pesche0 - 01.5 - 1.53
Susini0 - 01.5 - 1.53
Uva0 - 00.75 - 0.7528
Zucche0 - 01 - 13
Zucchini0 - 01 - 13