GanzoRegistered until: 2021 M05 31
Sharda - Fungicida
12399

CAMPI E MODALITÀ D’IMPIEGO
Il GANZO è un fungicida ad azione sistemica con attività preventiva, curativa ed eradicante, il prodotto penetra rapidamente nei tessuti sfuggendo all’azione dilavante della pioggia.

Viene impiegato sulle seguenti colture:
Vite: impiegato contro l’Oidio alle seguenti dosi:
- Uva da vino: ml 15 – 20 / hl sino alla fioritura, quindi a ml 30 dalla allegagione in avanti, con trattamenti ogni 14 giorni.
- Uva da tavola: ml 20 / hl sino alla fioritura, quindi a ml 30 dalla allegagione in avanti, con trattamenti ogni 8 – 14 giorni in funzione dello stato vegetativo e dell’intensità dell’infezione fungina.Nel controllo del Marciume nero (Black-rot) alla dose di 15 - 30 ml/hl d'acqua ad intervallo di 8-14 giomi, con dose maggiore ad intervallo maggiore.
Melo – Pero: contro Ticchiolatura ed Oidio alla dose di ml 35 – 40 / hl trattando alla comparsa delle orecchiette di topo e proseguendo ogni 7 – 14 giorni in funzione della fase vegetativa e della pressione della malattia.
Pesco – contro la Monilia ml 50 con 2 trattamenti all’epoca dei bottoni rosa ed alla caduta petali, in caso di condizioni climatiche sfavorefoli trattare anche in fioritura.Contro l'Oidio alla dose di 40- 50 ml/hl iniziando alla scamiciatura del frutto e proseguendo ad intervalli di 10-14 giorni.
Susino: contro la Monilia alla dose di 40 – 50 ml/hl con 2-3 trattamenti tra l’inizio della fioritura e la caduta dei petali.
Albicocco: contro la Monilia alla dose di ml 40 – 50 /hl con tre trattamenti compresi tra l’inizio della fioritura e la caduta dei petali; per combattere l’Oidio (Sphaeroteca pannosa) impiegare 40 – 50 ml/hl iniziando alla scamiciatura dei frutti e continuando ogni 14 giorni.
Melone - Cocomero - Zucchino - Cetriolo: contro l’Oidio alla dose di ml 40-50 / hl ogni 8-10 giorni alla prima comparsa della malattia.
Pomodoro – Peperone: contro la Leveillula taurica a ml 40 – 50 / hl trattando ogni 8 – 12 giorni iniziando all’apparire della malattia, con utilizzo della dose massima quando vi è forte pressione della malattia ad intervalli ridotti.
Fragola: contro l’Oidio in post-trapianto ed in produzione a ml 40/hl trattando ad inizio malattia e continuando ogni 14 giorni.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Albicocche0 - 00 - 07
Cetrioli0 - 00 - 03
Cocomero0 - 00 - 03
Fragole0 - 00 - 03
Meli0 - 00 - 015
Meloni0 - 00 - 03
Peperoni0 - 00 - 03
Pere0 - 00 - 015
Pesche0 - 00 - 07
Pomodori0 - 00 - 03
Susini0 - 00 - 07
Uva0 - 00 - 015
Zucchini0 - 00 - 03