Italy

Suprafos EC

registration_data_unavailable
SYNGENTA - insecticide

CARATTERISTICHE
Il prodotto è un insetticida fosforganico che esplica la propria azione per contatto ed ingestione. Viene assorbito dalle foglie e dalle altre parti verdi delle piante diffondendosi negli strati più superficiali dell’epidermide. La sua azione è estremamente rapida nei confronti di numerosi fitofagi dotati di apparato boccale masticatore o succhiatore.

FITOTOSSICITÀ: il prodotto risulta, nelle normali condizioni di impiego, selettivo per le colture riportate in etichetta. Tuttavia, su talune varietà particolarmente sensibili di Ciliegio e Susino possono verificarsi fenomeni di fitotossicità (filloptosi, necrosi fogliari, ecc.). É pertanto opportuno effettuare preliminarmente saggi varietali e zonali. Non impiegare sulla cultivar di susino cino-giapponese Obilnaja.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

MODALITÀ D’IMPIEGO
Il prodotto si usa alle seguenti dosi:
Melo: contro Carpocapsa (Cydia pomonella), Cidia (Cydia molesta, ecc.), Tortricidi ricamatori (Archips spp., Argyrotaenia spp., Pandemis spp., ecc.), Microlepidotteri minatori (Leucoptera malifoliella, Phyllonorycter spp. ecc.), Orgia (Orgya antiqua), Psille (Psylla spp., Cacopsylla spp. ecc), Antonomo (Antonomus pomorum), Falene (Lycia spp., Calliclystis spp., ecc.), Sesia (Synanthedon spp.), Rizotrogo (Rhizotrogus spp.), neanidi di Cocciniglie (Quadraspidiotus. perniciosus, ecc.) alla dose di 3.75 L/ha pari a 375 mL/hL, utilizzando 1000 L/ha di acqua in piena vegetazione. Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 20 giorni l’uno dall’altro.
Pero contro Carpocapsa (Cydia pomonella), Cidia (Cydia molesta, ecc.), Tortricidi ricamatori (Archips spp., Argyrotaenia spp., Pandemis spp., ecc.), Psilla (Cacopsylla pyri, Psylla spp.), Tentredini (Hoplocampa spp.), neanidi di Cocciniglie (Quadraspidiotus perniciosus, Epidiaspis leperii, ecc.) alla dose di 3.75 L/ha pari a 375 mL/hL, utilizzando 1000 L/ha di acqua in piena vegetazione. Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 20 giorni l’uno dall’altro.
Pesco, Nettarine, Ciliegio, Susino: contro Cidia (Cydia molesta, Cydia funebrana, ecc.), Anarsia (Anarsia lineatella), Microlepidotteri minatori (Phyllonoricter spp.), Mosca della Frutta (Ceratitis capitata), Mosca del Ciliegio (Rhagoletis cerasi), Eulia (Argyrotaenia pulchellana), Orgia (Orgya antiqua), Nottue (Mamestra spp., ecc.), contro Tripidi (Taeniothrips meridionalis, Thrips major, Frankliniella occidentalis, ecc.), neanidi di Cocciniglie (Psedaulacaspis pentagona, Quadraspidiotus perniciosus, ecc.) alla dose di 3.75 L/ha pari a 375 mL/hL, utilizzando 1000 L/ha di acqua in piena vegetazione. Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 10 giorni l’uno dall’altro (14 per il susino).
SUPRAFOS EC può essere impiegato anche nella lotta contro gli Afidi (Myzus spp., Hyalopterus spp, ecc) in pre-fioritura e a caduta petali alla dose di 3.75 L/ha pari a 375 mL/hL, utilizzando 1000 L/ha di acqua in piena vegetazione, purché si intervenga in assenza di accartocciamenti fogliari.
Agrumi: contro Tignola della zagara (Prays citri), Minatrice serpentina (Phyllocnistis citrella), Mosca della frutta (Ceratitis capitata), Cimicetta verde (Calocoris trivialis), Metcalfa (Metcalfa pruinosa), contro neanidi di Cocciniglie (Aonidiella aurantii, Aspidiotus nerii, Coccus spp., Ceroplastes spp., Saissettia oleae, ecc.) alla dose di 2.5 L/ha pari a 125 – 166 mL/hL, utilizzando rispettivamente 2000 e 1500 L/ha di acqua, in piena vegetazione. Effettuare massimo un intervento all’anno.
Olivo (da tavola e da olio): contro Mosca (Dacus oleae), Tignola (Prays oleae), Margaronia (Palpita unionalis), Oziorrinco (Otiorhyncus cribricollis), contro neanidi di Cocciniglie (Saissetia oleae, Philippia follicularis, ecc.) alla dose di 3.75 L/ha pari a 188 - 250 mL/hL utilizzando rispettivamente 2000-1500 L/ha di acqua in piena vegetazione.
Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 10 giorni l’uno dall’altro.
Noce: contro Carpocapsa (Cydia pomonella), Mosca delle Noci (Rhagoletis completa) alla dose di 3.75 L/ha pari a 250 mL/hL, utilizzando 1500 L/ha. Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 15 giorni l’uno dall’altro.
Nocciolo: contro Balanino (Curculio nocum) alla dose di 3.75 L/ha pari a 250 mL/hL, utilizzando 1500 L/ha di acqua in piena vegetazione.
Effettuare massimo due interventi all’anno a distanza di 15 giorni l’uno dall’altro.
Patata: contro Nottue (Agrotis spp., Mamestra spp., ecc.), Cavolaia (Pieris brassicae), Dorifora (Leptinotarsa decemlineata), Tignola (Phthorimaea operculella) alla dose di 2.5 L/ha pari a 500 mL/hL in 500 L/ha di acqua. SUPRAFOS EC svolge inoltre un’elevata attività secondaria verso le forme mobili di Acari ed Eriofidi, nonché un buon controllo delle infestazioni di Afidi.
Effettuare massimo un intervento all’anno.

effettivo
crops
Meli
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
28
crops
Pere
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
28
crops
Pesche
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
14
crops
Nettarine
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
14
crops
Ciliegie
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
14
crops
Susini
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
14
crops
Agrume
bbch
0 - 0
norma registrata
2.5 - 2.5
Intervallo pre-raccolto
14
crops
Olive
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
21
crops
Noci
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
7
crops
Nocciole
bbch
0 - 0
norma registrata
3.75 - 3.75
Intervallo pre-raccolto
7
crops
Patate
bbch
0 - 0
norma registrata
2.5 - 2.5
Intervallo pre-raccolto
14