AkrisRegistered until: 2021 M12 31
BASF - Erbicida
9872

EPOCHE E DOSI D’IMPIEGO
2 – 3 l/ha
Il prodotto s’impiega in pre-emergenza o post-emergenza precoce del mais, con infestanti non oltre lo stadio di 1-2 foglie vere per le monocotiledoni e di 2-3 foglie vere per le dicotiledoni; impiegare
la dose più elevata su terreni di medio impasto o argillosi in presenza di forti infestazioni di Solanum nigrum, Sorghum halepense, Polygonum convolvulus, o Echinochloa crus galli e la dose più bassa su terreni con tessitura sabbiosa.

AVVERTENZE AGRONOMICHE
Per permettere ad AKRIS di svolgere la sua attività diserbante nelle migliori condizioni, attenersi alle seguenti indicazioni:
- distribuire il prodotto su terreno ben preparato, possibilmente già umido, e, se non piove entro 7-10 giorni dal trattamento, provvedere ad un’abbondante irrigazione;
- seminare in modo uniforme, ponendo i semi ad una profondità di almeno 4 cm, in modo che siano ben coperti;
- sciogliere bene il quantitativo necessario di AKRIS in poca acqua, rimescolando continuamente, e aggiungere quindi altra acqua fino al volume occorrente per una uniforme distribuzione (da 100 a 400 l/ha);
- in caso di forzata risemina dopo il trattamento, evitare il contatto dei nuovi semi con il diserbante, effettuando un’aratura profonda almeno cm 25.

FITOTOSSICITÀ
Il prodotto può essere fitotossico per le colture diverse dal mais. Evitare quindi che il prodotto giunga a contatto con le colture vicine. Dopo l’impiego, lavare accuratamente le attrezzature utilizzate per la distribuzione del prodotto. Dal trattamento alla semina di colture successive diverse dal mais è opportuno lasciare trascorrere almeno 12 mesi. In caso d’impiego su nuove varietà, controllare preventivamente la selettività con test su piccole superfici.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Mais, granoturco0 - 02 - 3-