Comet 250 ECRegistrazione scaduta
BASF - Fungicida
14769

CARATTERISTICHE TECNICHE
COMET 250 EC è un fungicida di copertura, con attività preventiva. Il suo principio attivo Pyraclostrobin appartiene al gruppo chimico degli analoghi delle strobilurine, e ne possiede pertanto il meccanismo di azione. COMET 250 EC blocca la germinazione delle spore, lo sviluppo del micelio e la sporulazione. Dopo l’applicazione esso viene assorbito dalle foglie, dove esplica attività locosistemica e translaminare. Dotato di un ampio spettro di azione, COMET 250 EC possiede un’elevata efficacia contro diverse malattie dei cereali (vedi tabella seguente). Le dosi di prodotto riportate nella tabella sopra si riferiscono a volumi d’acqua di 400 l/ha per i cereali ed equivalgono quindi a 700-1000 ml di COMET 250 EC per ettaro. Se si prevede l’impiego di volumi d’acqua diversi, la suddetta dose ad ettaro deve essere mantenuta. Si raccomanda comunque l’impiego di volumi di soluzione sufficienti ad una completa ed uniforme bagnatura della vegetazione. Per gran parte dei fungicidi in generale e per le strobilurine in particolare esiste il rischio della comparsa di ceppi fungini più tolleranti o resistenti al loro principio attivo. Per ridurre al minimo tale rischio, si raccomanda lo scrupoloso rispetto di dosi, intervalli tra i trattamenti e numero massimo di trattamenti. Pertanto, effettuare al massimo 2 trattamenti per anno con COMET 250 EC o con altri fungicidi contenenti strobilurine, possibilmente consecutivi, nel periodo compreso fra l’accestimento e la fioritura. Con alte pressioni delle malattie, con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione, è necessario usare le dosi più alte rispettando un intervallo tra i trattamenti pari a 21 giorni.

COMPATIBILITA’
In caso di miscela con altri prodotti, è buona prassi effettuare saggi preliminari su poche piante, prima di estendere i trattamenti a tutto il campo da trattare.
Avvertenza - In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi d’intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITA’
Il prodotto, alle dosi raccomandate, non ha causato effetti fitotossici sulle varietà di frumento ed orzo saggiate.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Grano invernale0 - 00 - 035
Grano primaverile0 - 00 - 035
Orzo invernale0 - 00 - 035
Orzo primaverile0 - 00 - 035