Peronospora
Hyaloperonospora parasitica (Peronospora parasitica)

Questa malattia si manifesta sotto forma di zone irregolari di colore giallo, viola o marrone sulle superfici superiori delle foglie, corrispondenti a sporulazioni fungine “villose” bianche tendenti al giallo sulle superfici interne delle foglie. In situazioni di elevata pressione di malattia, si sviluppano sporangi anche sulle superfici fogliari superiori, con possibile morte del semenzaio. Le infezioni precoci dovute a questo agente patogeno obbligato possono invadere il sistema vascolare, annerendolo. Le teste dei cavolfiori, i fiori dei broccoli, le radici dei ravanelli e le teste dei cavoli possono essere infettate fino a diventare non commerciabili.

Le dense nebbie, le piogge leggere, l’umidità prolungata delle foglie e le temperature notturne comprese tra 8 e 16 °C, con temperature diurne inferiori a 24 °C, favoriscono lo sviluppo della malattia.

Debellare le infestanti e le piante spontanee delle crucifere. Irrigare in solchi o a goccia e trapiantare con densità che favoriscano una buona aerazione e una ridotta umidità. Applicare fungicidi ad uno stadio precoce e con frequenza per tenere sotto controllo la malattia.