Successor TRegistered until: 2021 M12 31
FMC - Erbicida
12841

CARATTERISTICHE
SUCCESSOR T è un erbicida di pre e post emergenza efficace contro infestanti mono e dicotiledoni annuali nel mais. La sostanza attiva Pethoxamid (TKC-94) è assorbita dalle infestanti in fase di sviluppo, che vengono controllate sia prima che dopo la loro emergenza. La sostanza attiva terbutilazina agisce prevalentemente per assorbimento radicale. I migliori risultati si ottengono se l’applicazione viene effettuata su terreno sufficientemente umido, in modo che l’erbicida possa essere efficacemente assorbito dalle radici delle infestanti. La presenza di un letto di semina ben preparato e sufficientemente umido migliora l’efficacia del prodotto.

EPOCA D’IMPIEGO
Il trattamento va effettuato in pre-emergenza o post emergenza precoce della coltura (mais da 1 a 4 foglie), preferibilmente su terreno umido.
DOSI D'IMPIEGO - Il prodotto si impiega alla dose di 3 l/Ha in pre-emergenza e 3-3,4 l/ha in post emergenza precoce, in 200-500 litri di acqua.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA
L’attrezzatura di irrorazione deve essere periodicamente controllata presso un centro specializzato.
- Agitare la confezione prima dell’uso;
- Riempire il serbatoio dell’irroratrice per il 50-75%;
- Aggiungere la giusta quantità di prodotto;
- Completare il riempimento del serbatoio e mettere in funzione l’agitatore per omogeneizzare la miscela;
- Applicare immediatamente il prodotto;
- Durante l’applicazione mantenere in funzione il meccanismo di agitazione.
Gli spruzzatori devono essere accuratamente calibrati prima di iniziare le operazioni e poi controllati di frequente per essere certi che il prodotto venga distribuito uniformemente. Dopo il trattamento pulire accuratamente l’attrezzatura e versare il residuato sulla coltura.
COMPATIBILITÀ - Il prodotto va normalmente impiegato da solo.
Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.
FITOTOSSICITÀ - Se vi sono piogge molto violente dopo il trattamento si possono verificare ritardi di sviluppo nel mais. In caso di dubbi o in presenza di varietà nuove effettuare saggi preliminari su piccole superfici o consultare il personale tecnico prima di estendere il trattamento all’intera coltura.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Mais, granoturco0 - 03 - 3.4-

effettivo