ValgranRegistrazione scaduta
NUFARM - Erbicida
619

CARATTERISTICHE
VALGRAN é un diserbante selettivo di natura ormonica ad impiego di post emergenza, efficace a temperature relativamente basse e comunque non inferiori a 8°C. Il prodotto viene assorbito prevalentemente dalle foglie e, più limitatamente, dall'apparato radicale; viene quindi traslocato mediante il sistema linfatico sino ai meristemi, dove esplica la sua azione diserbante.
Controlla numerose infestanti a foglia larga sia annuali che perenni quali Amaranto (Amaranthus spp.), Anagallide (A. arvensis), Assenzio selvatico (Artemisia vulgaris), Atriplice (Atriplex spp.), Borsa del pastore (Capsella bursa-pastoris), Calepina (Calepina corvini), Camomilla (Matricaria camomilla), Centocchio (Anagallis arvensis), Cipero (Cyperus spp.), Convolvolo (Convolvolus arvensis), Erba cucchiaio (Alisma spp.), Erba porcellana (Portulaca oleracea), Erba strega (Euphorbia heliscopia), Erba storna (Thlaspi arvensis), Farinaccio (Chenopodium spp.), Fiordaliso (Centaurea cyanus), Galinsoga (Galinsoga parviflora), Giunco fiorito (Butomus spp.), Gladiolo selvatico (Gladiolus segetum), Grespino (Sonchus spp.), Lattaiola (Picris echioides), Papavero (Papaver roheas), Quadrettane (Scirpus mucronatus), Rafano selvatico (Raphanus spp.), Rapistro (Rapistrum rugosum), Romici (Rumex spp.), Soffione (Taraxacum officinalis), Senape nera (Brassica nigra), Senape selvatica (Sinapis arvensis), Stoppione (Cirsium arvensis), Veccia (Vicia spp.), Villucchione (Calystegia sepium).
Mediamente sensibili all'azione di VALGRAN risultano Attaccamani (Gallium aparine), Camomilla bastarda (Anthemis spp.), Convolvolo nero (Fallopia convolvolus), Coriandolo fetido (Bifora radians), Crisantemo selvatico (Chrysantemum segetum), Equiseto dei campi (Equisetum arvense), Fumaria (Fumaria officinalis), Peverina (Cerastium spp.), Stellaria (Stellaria media), Veronica (Veronica spp.), Viola (Viola spp.).
La particolare formulazione e l'assenza di volatilità del preparato riducono al minimo i rischi di danneggiamenti su colture vicine sensibili ai derivati ormonici.

MODALITA’ E CAMPI D’IMPIEGO
VALGRAN può essere impiegato con volumi di acqua di 300-500 l/Ha sulle seguenti colture:
Frumento, Orzo Segale, Avena: 4,0-5,0 l//Ha, intervenendo dall'inizio della levata alla fase di botticella su infestanti in fase di attiva crescita. Al fine di aumentare l'efficacia del trattamento diserbante è consigliabile usare VALGRAN in miscela con preparati dicotiledonicidi e/o graminicidi a differente spettro d'azione. Numero massimo di trattamenti: 1
Mais, Sorgo: 0,5-1,0 l/Ha, intervenendo con coltura allo stadio di 3-6 foglie. E' consigliabile impiegare VALGRAN in combinazione con preparati dicotiledonicidi e/o graminicidi a differente spettro d'azione. Numero massimo di trattamenti: 1
Melo, Pero, Arancio: 4,0-7,0 l/Ha (dose riferita ad interventi effettuati a pieno campo; nel caso di trattamenti localizzati al filare ridurre proporzionalmente il quantitativo di prodotto alla superficie effettivamente trattata), intervenendo su infestanti in pieno sviluppo vegetativo. E' preferibile impiegare VALGRAN in miscela con preparati a diversa attività fogliare e/o residuale. Numero massimo di trattamenti: 2

COMPATIBILITÀ’: VALGRAN può essere miscelato con diserbanti ad attività fogliare, sia selettivi (MCPA, Dicamba, Florasulam, ecc.) che totali (Glifosate, Glufosinate-ammonio, ecc.). Può essere inoltre addizionato a formulati ad azione residuale quali Simazina, Oxifluorfen, Oxadiazon. E’ sconsigliato l’impiego in miscela con fungicidi e/o insetticidi.
Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi d’intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.
FITOTOSSICITA’: VALGRAN è selettivo per le colture indicate in etichetta. La particolare formulazione e l'assenza di volatilità del preparato riducono al minimo i rischi di danneggiamenti su colture o essenze vicine sensibili ai derivati ormonici. In ogni caso, evitare scrupolosamente di colpire direttamente o per effetto deriva altre colture, piante arboree o essenze che potrebbero risultare sensibili al diserbante.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Arance0 - 04 - 780
Avena invernale0 - 04 - 570
Avena primaverile0 - 04 - 570
Grano invernale0 - 04 - 570
Grano primaverile0 - 04 - 570
Mais, granoturco0 - 00.5 - 170
Meli0 - 04 - 780
Orzo invernale0 - 04 - 570
Orzo primaverile0 - 04 - 570
Pere0 - 04 - 780
Segale invernale0 - 04 - 570
Segale primaverile0 - 04 - 570
Sorgo0 - 00.5 - 170

effettivo