Cyprus 25 DFRegistrazione scaduta
NUFARM - Fungicida
14076

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO
II CYPRUS 25 DF è un prodotto in granuli idrodisperdibili a base di rame sotto forma di ossicloruro tetraramico. Trova impiego nelle seguenti colture:
Vite: contro Peronospora (Plasmopara viticola). Azione collaterale contro: Escoriosi (Phomopsis viticola), Marciume nero degli acini o Black-rot (Guignardia bidwellii), Melanosi (Septoria ampelina), Rossore parassitario (Pseudopeziza tracheiphila). Dosi di impiego: 240- 290 g/hl (2,4-2,9 kg/ha). Trattamenti cadenzati a 7-8 giorni in funzione preventiva. Utilizzare la dose più elevata in caso di forte pressione della malattia e andamento stagionale molto piovoso.
Pomacee (Melo, Pero, Cotogno): contro Ticchiolatura (Venturia inaequalis = Endostigma inaequalis e V. pirina = Endostigma pirina), Cancro rameale da Nectria (Nectria galligena), Cancro rameale da Sphaeropsis (Sphaeropsis malorum), Cancro rameale da Phomopsis (Phomopsis mali), Muffa a circoli (Monilia fructigena), Marciume del colletto (Phytophthora cactorum), Septoriosi del pero (Septoria pyricola), Colpo di fuoco batterico del pero (Erwinia amylovora).
Dosi di impiego:
- trattamenti autunno-invernali e cancri: 200-210 g/hl (2,9-3,1 kg/ha);
- trattamenti alla ripresa vegetativa (ingrossamento gemme, punte verdi, mazzetti chiusi: 150-160 g/hl (1,8-2,4 kg/ha). Sospendere i trattamenti ad inizio fioritura. Marciume del colletto (Phytophthora cactorum): distribuire al colletto delle piante litri 10-15 di sospensione alla dose di 200 g/hl. Colpo di fuoco batterico del pero: dosi di impiego 60-70 g/hl nei trattamenti autunnali su cv. non cuprosensibili. Applicare al massimo 13 kg di CYPRUS 25 DF per ettaro per anno.

COMPATIBILITA'
II prodotto non è compatibile con gli antiparassitari a reazione alcalina.

AVVERTENZA: In caso di miscela con altri formulati, deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più toss ici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta. Trattare nelle ore più fresche della giornata.

FITOTOSSICITA': non trattare durante la fioritura. Su Pesco, Susino e varietà di Melo e Pero cuprosensibili il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione: in tali casi se ne sconsiglia l'impiego dopo la piena ripresa vegetativa.

Cropsbbchnorma registrataIntervallo pre-raccolto
Agrume0 - 02 - 3-
Albicocche0 - 02.3 - 2.9-
Asparagi0 - 01 - 2.13
Broccoli0 - 01 - 2.1-
Carciofi0 - 01 - 2.120
Castagne0 - 02.2 - 2.4-
Cavolfiore0 - 01 - 2.1-
Cavolini di Bruxelles0 - 01 - 2.1-
Cavolo cappuccio0 - 01 - 2.1-
Cavolo cinese0 - 01 - 2.1-
Cetrioli0 - 01.3 - 2.1-
Cicoria0 - 01 - 2.17
Ciliegie0 - 02.3 - 2.9-
Fagioli0 - 01 - 2.1-
Fagioli di soia0 - 02.7 - 2.8-
Finocchio0 - 01 - 2.120
Fragole0 - 01.6 - 23
Girasoli0 - 02.7 - 2.8-
Indivia0 - 01 - 2.17
Kiwifruit0 - 02 - 3-
Lattuga0 - 01 - 2.17
Mandorle0 - 02.2 - 2.4-
Melanzane0 - 01.6 - 2.1-
Meli0 - 01.8 - 3.1-
Melo cotogno0 - 01.8 - 3.1-
Nespolo0 - 02 - 3.1-
Nocciole0 - 02.2 - 2.4-
Noci0 - 02.2 - 2.4-
Olive0 - 02.2 - 3.1-
Pere0 - 01.8 - 3.1-
Pesche0 - 02.3 - 2.9-
Piselli0 - 01 - 2.1-
Pomodori0 - 02.4 - 2.93
Prezzemolo0 - 01 - 2.1-
Radicchio0 - 01 - 2.17
Rucola0 - 01 - 2.17
Sedano0 - 01 - 2.120
Spinaci0 - 01 - 2.17
Susini0 - 02.3 - 2.9-
Tabacco0 - 01.6 - 2.5-
Uva0 - 02.4 - 2.9-
Zucchini0 - 01.3 - 2.1-

effettivo