Ranuncolo bulboso
Ranunculus bulbosus

È una pianta della famiglia delle Ranunculaceae, comune in tutta la penisola italiana.

È una pianta erbacea, perenne la cui altezza media oscilla tra 15 e 50 cm. È definita inoltre emicriptofita scaposa (H scap), ossia è una pianta con gemme svernanti al livello del suolo e protetta dalla lettiera o dalla neve; è inoltre munita di asse fiorale eretto con poche foglie. Questo tipo di piante possono anche essere classificate tra le geofite bulbose (G bulb), piante perenni munite di bulbo, organo di riserva che annualmente produce nuovi fusti, foglie e fiori. Tutta la pianta è fondamentalmente pubescente (peli patenti) e priva di cellule oleifere. Lunghezza dei peli 1 – 2 mm.

Le radici sono secondarie del tipo fascicolato e si originano alla base di un bulbo sotterraneo.

Foglie basali: le foglie basali picciolate, sono pelose e macchiate di bianco; sono divise in tre segmenti (palmatopartite); ogni segmento è a sua volta diviso in più lobi; ogni lobo è dentato. Il contorno di queste foglie è più o meno poligonale. Dimensione delle foglie radicali: larghezza 2 – 6 cm; lunghezza 6 – 15 cm. Lunghezza del picciolo: 20 – 40 cm.   Foglie cauline: le foglie cauline sono simili alle basali, ma progressivamente ridotte e meno divise; quelle superiori sono sessili e ridotte a lacinie lineari- lanceolate. Dimensione delle foglie cauline: larghezza 2 –3 mm; lunghezza 8 – 15 mm.

I fiori sono ermafroditi, emiciclici, attinomorfi con ricettacolo peloso. I fiori sono di tipo molto arcaico anche se il perianzio (o più esattamente il perigonio) di questo fiore è derivato dal perianzio di tipo diploclamidato (tipico dei fiori più evoluti), formato cioè da due verticilli ben distinti e specifici: sepali e petali. Diametro dei fiori: 1,5 – 2 cm.

I frutti sono degli aggregati di acheni e formano una struttura sferoide posta all'apice del peduncolo fiorale. Ogni singolo achenio liscio ed ha una forma ovata o subsferica, appiattita, compressa ai lati, con un rostro o breve becco apicale poco curvato (lunghezza del becco: massimo 0,5 mm). Contiene inoltre un solo seme. Dimensione degli acheni: 2 – 3 mm.

L'habitat tipico di questo ranuncolo sono i prati, i campi coltivati e incolti, i margini stradali e le schiarite dei boschi. Il substrato preferito è sia calcareo che siliceo con pH neutro-basico, terreno a bassi valori nutrizionali e piuttosto secco.